Archivi del mese: Gennaio 2013

Il futuro negato.

I dati più recenti disegnano una situazione allarmante: negli ultimi dieci anni (più o meno a parità di popolazione) gli iscritti alle Università italiane sono calati di cinquantamila unità (fonti qui e qui). Per rendere l’idea del crollo delle iscrizioni … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, i giorni della scuola | 1 commento

Darsi alla fuga.

Verso la fine del quadrimestre in sala professori aleggia un desiderio di fuga e io non faccio certo eccezione: ci si affretta a correggere le ultime verifiche, ci si immerge in estenuanti interrogazioni nel tentativo di “salvare”  situazioni poco brillanti … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | 1 commento

Lassa pur ch’el mund el disa.

“Ma Milan l’é on gran Milan”, cantava Giovanni D’Anzi, perdutamente innamorato della sua (e della mia) città che si allarga in mezzo alla pianura all’ombra della Madonnina. Chissà cosa avrebbe scritto e cantato aggirandosi ai piedi dei nuovi grattacieli, chissà … Continua a leggere

Pubblicato in fotografia, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Il muro di gomma.

Qualche volta, a bordo di un aereo in volo, magari in mezzo a una turbolenza, per un attimo, ma solo per un attimo, si mette in conto che possa capitare un incidente, dovuto ad un cedimento strutturale o a un … Continua a leggere

Pubblicato in diritti e doveri, passato (quasi) remoto | Lascia un commento

Non solo….

Ricordare significa anche mettere ordine tra i ricordi. Spesso “il giorno della memoria” ci porta a focalizzare l’attenzione soprattutto sulle vittime di religione ebraica che furono la stragrande maggioranza, ma non possiamo dimenticare: Asociali Sinti e Rom Testimoni di Geova … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri | 1 commento

Come dire.

“connivenza” col nazismo “all’inizio non fu completamente consapevole” Un po’ come dire: “connivente sì, ma a sua insaputa” Se non fosse così tragico farebbe quasi sorridere.

Pubblicato in ecco perché mi lamento | Lascia un commento

Scarpette rosse.

Leggere per conoscere, per capire, per riflettere, per ricordare anche se fare memoria può essere doloroso e terribile. Sicuramente l’indifferenza, la negazione e l’oblio sono colpevoli. C’è un paio di scarpette rosse numero ventiquattro quasi nuove: sulla suola interna si … Continua a leggere

Pubblicato in diritti e doveri, poesia | 1 commento

Quei politici venuti dallo spazio.

Mi innervosisco sempre quando leggo, nei commenti ai post o nei social network, giudizi atroci sui politici (su tutti i politici indistintamente), maledizioni, auguri degli accidenti peggiori, espressioni moderate della serie “al rogo” o “impicchiamoli tutti” che ricordano un furore … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri | Lascia un commento

Piccoli passi.

Sono passi brevi e un po’ lenti quelli che facciamo, son passi quasi contati, i passi di uno stesso percorso ogni giorno uguale al giorno prima e, probabilmente al giorno dopo. Appena usciti dal cancello svoltiamo a destra, percorriamo il … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Laggiù, all’orizzonte.

Ci sono giornate come quella di oggi, frenetiche da togliere il respiro, piene di impegni: la scuola, innanzitutto, e poi il giro veloce per negozi perchè non si può restare senza pane, latte e giornale (il minimo sindacale), e poi … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, le mie montagne | Lascia un commento