Archivi categoria: diritti e doveri

Il ricordo doloroso.

Oggi si celebra il “Giorno del Ricordo”, la solennità civile nazionale istituita nel 2004 per «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto | Lascia un commento

Il caucus dell’Iowa

Ieri sera è iniziata ufficialmente la fase delle primarie del Partito Democratico, che porterà alla scelta dello sfidante di Trump per la corsa alla Casa Bianca, con i Caucus dell’Iowa. Anche se lo stato non è tra i più grandi … Continua a leggere

Pubblicato in diritti e doveri | Lascia un commento

La testimonianza del dolore.

Tra pochi giorni ricorderemo i settantacinque anni della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, ad opera del soldati dell’Armata Rossa, e ritroveremo nelle parole dei pochi sopravvissuti tutto l’orrore che l’apertura del campo, quasi fosse un mostruoso vaso di … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Non una di meno.

Tutte quelle bambole sul muro sono lì a ricordarci tutte le donne uccise, uccise da uomini che dicevano di amarle, uccise da uomini incapaci di accettare un rifiuto, di sopportare un abbandono, di perdere quella che consideravano una “proprietà”. L’uomo … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, parliamo di donne | Lascia un commento

Le responsabilità di una madre.

Domani ricorre la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” e a me viene spontaneo pensare che al di là dei discorsi, al di là delle leggi, la violenza si combatte solo con una vera e propria rivoluzione. … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, parliamo di donne | Lascia un commento

Il mio dolore per Venezia.

Guardo Venezia devastata dall’acqua alta che, in questi giorni, mi ricorda tanto quella terribile del ’66 e mi si stringe il cuore, e sento dentro un sentimento di rabbia per ciò che poteva e doveva essere fatto e non è … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, diritti e doveri, personali | Lascia un commento

Il coraggio di testimoniare.

Alzarsi in piedi davanti alla senatrice Liliana Segre non è solo un segno di rispetto per la persona, ma anche per la sua storia e per la grande dignità con cui ha saputo, in questi anni, testimoniarla. Liliana Segre è … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Più di un secolo.

E’ passato ormai più di un secolo dal 4 Novembre 1918 che, per l’italia, rappresenta la fine della Grande Guerra e la definitiva conclusione del processo di unità nazionale iniziato con le guerre risorgimentali dell’ottocento. Oggi il 4 novembre è … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Tränenpalast.

Ai tempi della divisione, ai tempi del muro questo edificio era soprannominato “palazzo delle lacrime” ed era il posto di frontiera (un po’ meno celebre del Checkpoint Charlie) tra le due Berlino. L’edificio, collocato accanto alla stazione di Friedrichstraße, era … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Rompere il silenzio.

Per molti giorni non ho scritto neppure una parola perché sono stata a guardare, perché volevo capire, perché non amo scrivere in preda alle emozioni, ma preferisco fare chiarezza dentro di me. Ho seguito la vicenda della Sea-Watch, l’agonia dei … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, parliamo di donne, personali | Lascia un commento