Archivi categoria: così è la vita

Migrantour.

E’ un’esperienza molto particolare percorrere le vie della mia città, della città che conosco ed amo, accompagnata da una guida molto particolare, un ragazzo poco più che ventenne arrivato qui dal Mali, ma è un’esperienza affascinante perchè consente di guardare … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Un po’ di nostalgia.

Due anni fa, proprio in questi giorni, ero da poco reduce da un breve viaggio a Itaca, l’isola leggendaria di Ulisse, la piccola macchia verde nello Ionio, circondata da isole più grandi e per certi versi altrettanto famose come la … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Tra poche ore.

Tra poche ore compirò sessantasei anni e sarò un po’ più vicina ai settanta che ai sessanta (come mi capita di dire ormai troppo spesso). L’ultimo anno è stato un anno strano, il primo, dall’età di sei anni, senza scuola, … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | 1 commento

Oggi compirebbe novant’anni.

Nata a Francoforte il 12 giugno 1929, se fosse ancora su questa terra oggi Anna probabilmente avrebbe l’aspetto un po’ fragile delle tante simpatiche nonnine che incontro tutti i giorni alla casa di riposo e festeggerebbe il compleanno circondata da … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, in biblioteca, passato (quasi) remoto, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Quest’anno anch’io “saracch”.

Due anni fa, in occasione della “Festa di Saracch” mi trovavo a vagare tra le spiagge e le rocce di Itaca, lo scorso anno ero impegnata tra gli esami di terza media e le ultime ansie della pensione, ma quest’anno, … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Se fosse vero…

Se fosse vero che il ragazzo che agitava uno striscione con la scritta “Ama il prossimo tuo” ad un comizio è stato malmenato da alcuni militanti indispettiti sarebbe un fatto grave e, per certi versi, assolutamente incomprensibile. Incomprensibile perchè la … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Settantacinque anni fa.

Settantacinque anni fa, proprio come oggi, avveniva lo sbarco in Normandia, il D-Day preludio della liberazione della Francia e dell’Europa e della sconfitta del Nazismo. Ieri, sulle coste inglesi, sono avvenute le solenni celebrazioni dell’evento alla presenza di quasi trecento … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Un pomeriggio movimentato.

E poi, all’improvviso, ieri sono arrivate le api, uno sciame ronzante che ha deciso di sostare sullo stipite di una finestra del quarto piano del condominio. Gli adulti dopo un primo momento di stupore e raccapriccio (utile anche per comprendere … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Giugno, finalmente.

”  Giugno, che sei maturità dell’anno, di te ringrazio Dio: in un tuo giorno, sotto al sole caldo, ci sono nato io, ci sono nato io… E con le messi che hai fra le tue mani ci porti il tuo tesoro, con … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Il muro danneggiato.

Sull’angolo tra Corso Venezia e Via della Spiga, in pieno quadrilatero della moda, in una delle zone più eleganti e più curate di Milano, c’è una lastra di pietra gravemente scheggiata, che stona in modo deciso con la pulizia degli … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto | Lascia un commento