Archivi categoria: impara l’arte

Altri punti di vista.

Tempo fa ero salita sul tetto della Galleria Vittorio Emanuele II, uno dei luoghi di Milano che amo particolarmente, e durante la visita avevo potuto ammirare l’elegante struttura della volta e il panorama, sempre affascinante, della città incorniciata dalle Prealpi. … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Le tarsie delle meraviglie.

La chiesa di Santa Maria Maggiore a Bergamo, in città alta, vanta un tesoro inestimabile: un ciclo di trentatré tarsie, protette da altrettanti coperti ugualmente intarsiati, realizzate su disegno di Lorenzo Lotto da Giovanni Francesco Capoferri, un artigiano geniale e … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, personali | Lascia un commento

Riga e il Liberty.

Nel cuore di Riga, l’elegante capitale della Lettonia, sorge un intero quartiere di edifici Liberty (o Art Nouveau o Jugendstil, come viene definito lo stile architettonico di inizio ‘900 a seconda della latitudine e dell’idioma) . Straordinaria è la ricchezza … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, personali | Lascia un commento

Milano Liberty.

L’associazione “Italia Liberty” ha organizzato nella settimana dall’8 al 14 luglio, l”Art Nouveau Week, la prima edizione di una manifestazione, diffusa su tutto il territorio nazionale, per celebrare la corrente artistica che ha caratterizzato i primi decenni del secolo scorso. … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Il Museo del Design.

A pensarci bene era quasi incredibile che Milano, da sempre laboratorio italiano del design, non avesse un museo dedicato alla creatività così vivace del secondo dopoguerra. Questa lacuna è stata colmata a partire dal mese di aprile 2019 con l’allestimento, … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, Milano nel cuore | Lascia un commento

“Leonardo Horse Project”

E’ un progetto pensato da Snaitech e curato da Cristina Morozzi, con l’immancabile patrocinio del Comune di Milano, per celebrare il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci. Tredici repliche del famoso cavallo progettato (… e mai realizzato) dal … Continua a leggere

Pubblicato in impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Uno scrigno di tesori inestimabili.

Pochi giorni fa ho potuto ammirare la “Sala delle Asse” con gli affreschi di Leonardo restituiti dopo lunghi anni di restauro all’ammirazione degli appassionati, ma Milano non è mai avara di sorprese e, anche se il cinquecentenario leonardesco “ruba” un … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Strandbeesten.

Letteralmente “Strandbeesten” significa “Animali da spiaggia” ed è il nome che l’artista olandese Theo Jansen ha dato alle sue creazioni (ma forse si dovrebbe dire “creature”). Si tratta di grandi strutture mobili, costruite assemblando tubi in pvc gialli, elastici, fascette, … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Sotto l’ombra del Moro

Nell’ambito delle celebrazioni per ricordare il quinto centenario della morte di Leonardo, dopo sei anni di accurati lavori di restauro, riapre (solo per pochi mesi) la “Sala delle Asse” al Castello Sforzesco di Milano. L’ambiente, che prende il nome dalle … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

L’Adda di Leonardo.

Camminare lungo l’Adda, sulle orme di Leonardo, in una mattina di maggio che sembra novembre, con la nebbiolina che si arrampica pigra lungo le rive come se volesse impigliarsi tra i rami e lambire il freddo metallo del ponte di … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento