Archivi categoria: appunti di viaggio

Il pettine.

Mi piace, quando visito i musei archeologici, soffermarmi non tanto sulle lapidi o sui reperti preziosi, ma soprattutto sugli oggetti di uso quotidiano che mi sembra rivelino una disarmante verità. In una vetrina dell’Antiquarium “Alda Levi” di Milano è conservato un … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, parliamo di donne, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Una giornata per me.

Uno dei vantaggi della mia nuova vita da pensionata è che posso avere delle giornate tutte per me, per fare quello che più mi piace senza guardare l’orologio, senza fretta. Una delle cose che più mi piace fare è andare … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Tempo di caldarroste.

Tra le mie montagne, anche se la stagione non sembra ancora quella giusta, è ormai tempo di castagne ed è tempo di festa. Durante il week end le vie del paese si animano di bancarelle, di profumi intensi di cibi … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, il piacere del cibo, le mie montagne, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Ricordando il Vajont.

La sera del 9 ottobre 1963 una frana di 270 milioni m³ di roccia si staccava dal monte Toc e precipitava nel bacino artificiale sottostante sollevando un’onda alta più di duecentocinquanta metri di altezza che colpiva gli abitati di Erto e … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La diatreta Trivulzio.

La “Diatreta” è una coppa pregiata in vetro intagliato di cui si conoscono pochissimi esemplari, circa una decina sparsi in tutto il mondo, e l’unica intatta è la “Diatreta Trivulzio” conservata nel Museo Archeologico di Milano. Si tratta di un … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Milano silenziosa.

C’è una Milano che non assomiglia alla città frenetica che tutti conoscono (o credono di conoscere), una città fatta di vie silenziose, piazzette accoglienti, palazzi che, dal portone, lasciano intravvedere giardini segreti. Tra Corso Magenta e il Carrobbio si incontrano … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Aperitivo in villa.

Oggi, in occasione delle “Ville aperte in Brianza 2018”,  negli ambienti di Villa Sottocasa, sede del Must (il museo del territorio), è stata organizzata una visita guidata accompagnata, nei vari ambienti del Museo, da un aperitivo veramente particolare. L’aperitivo consisteva … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La casina delle civette.

Nel parco di Villa Torlonia, un po’ defilata rispetto alla residenza del principe, c’è una piccola costruzione, dall’aspetto bizzarro che ricorda un po’ la casa della Famiglia Addams, si tratta della Casina delle Civette. L’edificio, nato come costruzione rustica o … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Una quieta bellezza.

Roma, pur con tutti i suoi problemi, con il suo traffico, con le folle di turisti che si aggirano tra i Fori e il Colosseo, che siedono sulla scalinata di Piazza di Spagna scattandosi un selfie, ha sempre il potere … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, personali | Lascia un commento

La fabbrica dei sogni.

Cinecittà nasce nel 1937 quando Mussolini decise di dare nuovo impulso all’industria cinematografica (dopo l’incendio nel 1935 degli studi Cines che si trovavano presso la Basilica di San Giovanni) e inizialmente constava di settantatré edifici tra i quali si contavano … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, chi è di scena, mondo di celluloide, personali | Lascia un commento