In trattoria.

Ormai il gruppetto di amiche, ex colleghe e pensionate, che al mercoledì si concede una scorribanda turistico-culturale a Milano ( e dintorni) si è consolidato: a seconda degli impegni siamo più o meno cinque “sciure” che, lasciata l’auto al parcheggio di Cascina Gobba, si avventurano nella città sempre ricca di luoghi da visitare, di musei, di gallerie, di eventi, di occasioni per conoscere qualcosa di nuovo.

Poco dopo mezzogiorno comincia a serpeggiare un certo languorino, favorito dalla inevitabile scarpinata (la cultura mette appetito, si sa) e allora ci mettiamo alla ricerca di una trattoria dove mangiare bene (e possibilmente bere meglio).

Milano è ricca di questi locali, dove raramente si incontrano turisti, posizionati in qualche strada un po’ defilata, con un arredamento decisamente poco “glamour”, ma una cucina di tutto rispetto, ingredienti di buona qualità e un servizio cortese e sorridente.

Quando siamo entrate nella sala, lo scorso mercoledì, l’ambiente era vuoto e francamente un po’ triste, ma dopo pochissimi minuti si è riempito di signore e signori, evidentemente clienti abituali, visto che i camerieri li salutavano chiamandoli per nome, piuttosto in età, alcuni molto eleganti, probabilmente attirati dalla buona cucina e dai prezzi più che onesti.

Abbiamo mangiato bene, ci siamo sentite a casa, ci siamo appuntate il nome della trattoria perché, quando saremo in zona, vi torneremo sicuramente: chi trova una buona trattoria trova un tesoro.

Milano - In trattoria

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, il piacere del cibo, Milano nel cuore, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.