Torrechiara.

Castello di Torrechiara (Parma)

Il castello di Torrechiara (o come dice qualcuno Torchiara, da torchio) è un elegante maniero in provincia di Parma, vicino a Langhirano, costruito da Pier Maria Rossi, uomo d’arme, capitano del duca di Milano, che aveva vasti possedimenti fra la Val Taro e la Val Parma.

Durante il soggiorno a Milano conobbe Bianca Pellegrini da Arluno e se ne innamorò perdutamente, anche se entrambi erano già sposati, in seguito, tornato con Bianca nei suoi feudi, dal 1448 al 1460 fece costruire il castello, nel luogo in cui ne sorgeva uno precedente probabilmente in rovina, dove la pianura comincia a cedere spazio alle colline.

Tutta la costruzione, ma soprattutto la camera d’oro, dove il legame tra il signore e la sua dama è raccontato nelle forme dell’amor cortese, è un tributo d’affetto e di devozione di Pier Maria alla sua compagna e aggirandosi tra le numerose stanze o soffermandosi su una loggia, affacciata sulla dolcissima pianura, si ha l’impressione di poter incontrare, da un momento all’altro, i due amanti che hanno legato indissolubilmente la loro vita a quelle mura.

Come succede qualche volta anche i ragazzi si son lasciati prendere dalla bellezza e dal fascino del luogo, dalla tranquilla soavità del paesaggio verdissimo, dall’eleganza della costruzione che svetta chiara e nitida su un’altura.

Si tratta di una meta affascinante che mi sento di consigliare a tutti.

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Torrechiara.

  1. Gala scrive:

    Ma…non ci credo!!! Io lavoro a Parma e per motivi di lavoro mi sto interessando a queste zone Comunque l’amore di Pier Maria Rossi per Bianca Pellegrini è leggenda da queste parti, si dice che anche il castello di Roccabianca si chiami così in onore di questa donna.
    Un amore così mi lascia stupefatta…

  2. riccardo uccheddu scrive:

    Sento dei leggeri ma anche entusiasmanti echi della vicenda di Abelardo ed Eloisa (forse però meno tragici). In ogni caso, mi documenterò sul Pier Maria e signora. Interessante.

  3. vitadaprof scrive:

    Ci passo spesso. Mi piace vedere il castello in cima alla collina.
    Una volta ci ho portato una terza: un vero disastro!

    Nei dintorni si produce il miglior vino della provincia.

  4. filo scrive:

    Ah… che bella storia romantica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.