Profumo di primavera.

Dopo la burrasca del week end (di solito succede nel week end che il tempo si guasti e le temperature crollino) è tornato il sole ed è tornata la primavera con i suoi colori e con i suoi profumi.

I prati, in montagna, sono ricoperti di fiori e gli insetti, come fossero mossi dal tepore del sole, volano indaffarati da una corolla all’altra quasi non volessero perdere tempo.

Mi colpisce sempre questo ritorno alla vita che ha l’energia di un risveglio dopo un sonno ristoratore e mi piace osservare gli insetti che riempiono l’aria di ronzii, attirati dai colori accesi dei fiori che, dopo un giorno di pioggia, sembrano più accesi così come il verde tenero dei prati sembra più verde.

Adoro la primavera e la gioia di vivere che fa nascere anche dentro di me.

Pasturo (Valsassina) - Nel prato

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, le mie montagne, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.