Il piacere della lettura.

Siamo una famiglia di lettori accaniti e nella nostra casa tutte le stanze hanno uno spazio, più o meno vasto, occupato da volumi di ogni genere forma e misura.

Purtroppo mia madre, da quando a causa di una malattia rara quanto repentina è diventata improvvisamente cieca, è stata privata di quello che era il suo passatempo preferito e si annoia perché non riesce a trovare nei programmi televisivi sufficienti occasioni di svago, d’altra parte è impensabile che, a ottant’anni suonati, si metta ad imparare l’alfabeto Braille per poter continuare a leggere.

Sono riuscita a trovare nelle librerie degli audiolibri, purtroppo però si tratta di testi piuttosto brevi e la scelta è comunque abbastanza limitata: evidentemente non esiste un mercato per questi prodotti.

Per fortuna, gironzolando in rete, ho scoperto che “Liber Liber“, oltre a mettere online un numero incredibile di testi letterari, ha prodotto anche degli audiolibri in formato mp3.

Detto fatto mi sono messa in contatto con l’associazione ed ieri è arrivato, per posta, il cd contenente ben undici opere letterarie fra le quali “I promessi sposi” e “David Copperfield”.

E’ buffo vedere mia madre, seduta nella sua poltrona, con l’ipod, regalato dal supertecnologico nipote, che “legge” tutta contenta il romanzo del Manzoni: mi sembra un bel regalo di Natale.

audiolibro

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, in biblioteca. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il piacere della lettura.

  1. Mariko scrive:

    Hai fatto veramente un bel regalo a tua madre, e sono sicura che anche con l’I-pod si troverà bene. Quando c’è la voglia di essere attivi, si impara ad usare anche qualche “diavoleria” moderna!

    P.S. Complimenti per il primo posto al contest “Mani di Blogger” 🙂

  2. Alberto scrive:

    Bel regalo davvero. Comunque ricordo che ci sono ottimi programmi alla radio, basta cercarli secondo i propri interessi.

  3. pensierorosa scrive:

    congratulazioni per la vittoria!!!

  4. lostinthesky scrive:

    Hai avuto proprio un’ottima idea, se posso consigliarti anche questo magari trovi qualche audiolibro interessante.
    http://www.progettobabele.it/AUDIOFILES/audiolibri.php

  5. Sciura Pina scrive:

    @Mariko e Pensierosa: grazie
    @Alberto: purtroppo la radio è un po’ difficile da usare, qualche volta le scarico i podcast di alcune trasmissioni e così può sentirle quando preferisce (magari di notte, in cuffia è meglio)
    @Lostintheski: grazie andrò a dare un’occhiata

  6. ami scrive:

    Un altro piccolo consiglio, se la tua biblioteca civica fa parte del circuito csbno puoi trovare, guardando on line il catalogo, alcuni audiolibri. Cercando dei libri di Camilleri ho visto che ci sono anche versioni audio che poi una volta prenotate puoi far arrivare alla tua biblioteca.
    Buon acolto alla mamma e complimenti per la vincita che sicuramente dividerai con lei, visto che ti ha fatto mani!

  7. La Legionaria scrive:

    Ma che bello! Mi sembra davvero un’idea grandiosa. Mio zio settantenne con il lettore mp3 ci impara l’inglese…
    Bell’esempio di vita vissuta attivamente.

  8. Elisabetta scrive:

    semplicemente fantastico!so che a Milano c’è un’associazione di volontari che si occupa di persone con cecità e che registrava per loro audilobri, ci lavorava una mia compagna di università, ma non mi ricordo il nome…forse è liber liber…provo ad informarmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.