Il primo martedì.

Negli Stati Uniti si vota per eleggere il Presidente il primo martedì dopo il primo lunedì del mese di novembre dell’anno bisestile.

Non si vota di domenica perchè è il giorno del Signore.

Non si vota di lunedì perchè, probabilmente, agli albori della  storia del Paese, recarsi a votare richiedeva spostamenti lunghi e complicati che avrebbero richiesto anche più di un giorno di viaggio.

Non si vota il primo martedì di novembre perché (come quest’anno) andrebbe a coincidere con la festa di Ognissanti.

E così, dopo una caampagna elettorale velenosa come non mai, sovvertendo tutti i pronostici (ma dopo l’esito del voto sulla Brexit, ci andrei cauta con i pronostici) ieri, che era il primo martedì dopo il primo lunedì di un anno bisestile, gli americani hanno votato e hanno votato Trump..

Questa è la nuda cronaca, il resto è storia.

Milano -Expo 2015 : Indipendence day
 

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, diritti e doveri, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.