Notre Dame

Guardo le immagini della cattedrale di Notre Dame avvolta dalle fiamme con gli occhi pieni di lacrime, lacrime di dolore per questa chiesa bellissima orribilmente devastata, di dolore per una delle città che amo di più colpita in uno dei suoi simboli più cari.

Perché chi arriva a Parigi per la prima volta si ritrova fatalmente qui, sull’Île de la Cité, nel cuore medievale della città, davanti alla stupenda facciata della cattedrale carica di arte e di storia e alza gli occhi verso i portali e il grande rosone, verso le torri possenti, in cerca dei mostruosi gargoyle posti là, sulle balconate, per tenere fuori dalla chiesa gli spiriti maligni.

Ed oggi, proprio nel primo giorno della Settimana Santa, il fuoco si è impossessato di questa meraviglia e tutti gli interventi degli uomini, così piccoli davanti al disastro, sembrano inutili.

Guardo Notre Dame con gli occhi pieni di lacrime e con la tristezza nel cuore perchè la cattedrale non è solo un pezzo di storia di Parigi o della Francia, ma è un patrimonio di arte, di storia, di cultura che appartiene a tutti noi.

Parigi Agosto 1978

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.