E’ già neve.

All’orizzonte le montagne sono già imbiancate di neve in questo insolito settembre, caldo nel pomeriggio e attraversato da un brivido autunnale non appena cala il sole.

All’inizio del mese, durante il mio breve giro dalle parti di Belluno, mi sono spinta fino a Misurina, verso il tramonto, giusto in tempo per apprezzare lo spettacolo delle Dolomiti spruzzate di neve.

Si è passati in pochi giorni dall’agosto rovente a temperature che fanno sognare piatti di polenta con i funghi e formaggio fuso e vino rosso e non si può certo affermare che questo faccia bene alla salute.

Alla mattina quando vado a scuola, mentre il sole sta sorgendo, cammino frettolosa e freddolosa, avvolta in un giubbotto caldo che poi, verso le quattordici, quando torno a casa, è assolutamente inutile (… e oserei dire dannoso).

Come si afferma nel più trito dei luoghi comuni “non esistono più le mezze stagioni”.

Misurina - Auronzo di Cadore (Belluno)

Piani di Artavaggio

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, il piacere del cibo, le mie montagne, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *