I ragazzi al centro.

Oggi ho trascorso il pomeriggio impegnata nei colloqui con i genitori che, per motivi legati agli orari di lavoro, non posso incontrare nell’ora di ricevimento alla mattina.

Di solito si tratta di un’esperienza abbastanza frenetica perchè il tempo è poco e le persone da incontrare sono tantissime: i corridoi della scuola sono popolati di genitori in attesa del loro appuntamento che stazionano, purtroppo in piedi, davanti alle porte delle aule chiacchierando tra loro.

Il tempo per ogni colloquio è  breve  ed è indispensabile usarlo bene cercando di mettere a fuoco la situazione dei ragazzi in modo chiaro perchè è evidente, anche se non sempre ce ne ricordiamo, che al centro dei nostri discorsi ci sono i ragazzi con il loro lavoro e il loro futuro.

Non ci pensiamo spesso, ma insegnanti e genitori sono lì  perchè hanno a cuore i ragazzi, sono lì per collaborare, per risolvere problemi e cercare strategie per aiutare i ragazzi a crescere e trovare la loro strada, lavorando insieme.

Dopo diverse ore di colloqui esco che è già buio da un bel pezzo, fa freddo (ma forse è solo la stanchezza), mi stringo nel cappotto e mi avvio verso casa con il cuore leggero: se queste ore sono servite per risolvere qualche situazione difficile o per rassicurare o per trovare una strada o anche solo per conoscerci e per imparare a fidarci l’uno dell’altro, sono state ore spese bene.

Marocco - Attraverso il Medio Atlante

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, i giorni della scuola, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.