Chi viene voi adesso?

Non so quanti ricordino la trasmissione televisiva “Quelli della domenica” andata in onda nell’ormai lontano 1968, alla domenica pomeriggio tra la tv dei ragazzi e il secondo tempo della partita di serie A.

Era un programma “diverso” dai canoni dell’epoca, dai varietà ben educati e un po’ prevedibili ricchi di ospiti illustri e lustrini e contribuì a far conoscere al grande pubblico dei comici emergenti, allora completamente sconosciuti e originali, come Cochi e Renato e Paolo Villaggio.

In particolare ricordo Villaggio nei panni di Giandomenico Fracchia, un impiegato vessato e servile, antesignano del ben più celebre Fantozzi dei libri e dei film, e del professor Kranz, uno stralunato e lunatico prestigiatore dal marcato accento tedesco che aggrediva torvo e minaccioso il pubblico esibendo due improbabili cammelli di pelouche.

Immagino che allora i personaggi proposti da Villaggio fossero un tantino destabilizzanti e quasi fastidiosi, poi sarebbe venuto il grande successo della saga di Fantozzi.

Oggi si è spento questo grande uomo di spettacolo e a me piace ricordarlo per quegli esordi così fuori dal coro che ci hanno insegnato un nuovo tipo di spettacolo e di comicità.

Una comicità che suscita un sorriso amaro.

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *