Archivi autore: Sciura Pina

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com

Il “Toti”

Sembra ieri eppure sono passati già quasi 15 anni da quando il sottomarino “Enrico Toti” ha percorso le vie di Milano per trovare la sua definitiva dimora nel cortile del “Museo della Scienza e Tecnologia – Leonardo da Vinci”, dove … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Te la ricordi la nevicata del 1985?

Erano i primi giorni dell’anno, faceva freddissimo e, al rientro a scuola (al piano superiore di Palazzo Rasini) avevamo trovato le tubature saltate e le aule allagate e così il Comune decise di consegnare la nuova scuola media con un … Continua a leggere

Pubblicato in passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La famiglia.

Sulla consolle, in salotto, ci sono le foto di famiglia, foto vecchie, alcune decisamente antiche, immagini di tante persone che sono venute prima di me, di alcune che hanno condiviso con me un tratto breve o lungo della loro e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, fotografia, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Meraviglioso.

Meraviglioso è starsene lì, sul balcone, al freddo e al buio per osservare la luna che scivola leggera nella penombra della prima eclissi dell’anno. L’ombra impalpabile non nasconde il volto della luna, ma al contrario ne esalta i dettagli e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, in biblioteca, personali | Lascia un commento

Il “Vulturul negru”

Sulla piazza principale di Oradea, la bellissima Piața Unirii, si affaccia un edificio, costruito nel 1907, in stile Sezession (o art nouveau, o liberty che dir si voglia), formato da due corpi asimmetrici riccamente decorati collegati da un elegante passaggio … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, passato (quasi) remoto, personali | 2 commenti

Una casa museo.

Sono appena tornata da un breve viaggio in Romania dove ho trascorso le vacanze di Capodanno ospite di amici carissimi ad Oradea e sono stati giorni felici durante i quali abbiamo passeggiato insieme, abbiamo parlato, abbiamo festeggiato in piazza l’inizio … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Oradea: una meta insolita.

Oradea è una città della Romania, a pochi chilometri dal confine ungherese, è il capoluogo del distretto di Bihor, nel territorio della Transilvania (sì, proprio quella di Dracula), è una città di circa duecentomila abitanti, un po’ estranea ai percorsi … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, personali | Lascia un commento

Gli ultimi giorni di dicembre.

Passato il Natale, archiviati i presepi, le luminarie, i canti struggenti è ora di proiettarsi verso il nuovo anno, verso le feste di piazza, i botti, i cenoni e l’immancabile concerto del Musikverein con i suoi valzer così eleganti e, … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, personali | Lascia un commento

L’antivigilia a Milano

Le scuole sono chiuse, la giornata è splendida e non freddissima e pare che il mondo intero abbia deciso di fare quattro passi tra il Quadrilatero, la Galleria e Piazza del Duomo. Si cammina a fatica in Galleria e davanti … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

L’esplosione serale

Puntuale come il destino cinico e baro, tutte le sere, quando ho finito di sistemare la cucina e mi raggomitolo sul divano per un po’ di televisione o un po’ di lettura, una violenta esplosione mi fa sobbalzare. Da tempo … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, ecco perché mi lamento, personali | Lascia un commento