Archivi del giorno: 2 Marzo 2020

Ultrasessantacinquenni.

Fino a poco più di un anno fa ero ancora in un’età tale da poter lavorare, anzi, quando mi hanno “concesso” la pensione, l’hanno chiamata “pensione anticipata”, come se, a sessantacinque anni suonati, in qualche modo fossi riuscita a sfuggire … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento