Magici ingranaggi.

Da poco più di un mese sono state aperte al pubblico, all’interno del “Museo Nazionale Scienza e Tecnologia” di Milano, le “Gallerie Leonardo da Vinci”, una grande mostra permanente che percorre i vari aspetti della creatività e del genio di Leonardo attraverso più di 170 opere, 39 installazioni multimediali e una superficie espositiva di oltre 1.300 metri quadrati.

La città ha voluto così omaggiare, per celebrare i cinquecento anni dalla morte, Leonardo che tanto ha vissuto e lavorato alla corte degli Sforza, che qui ha lasciato disegni, progetti e il meraviglioso dono del Cenacolo.

Il percorso spazia  dalla giovinezza nella bottega del Verrocchio alla passione per le macchine e i meccanismi, esplora lo studio delle macchine belliche, racconta l’attitudine e l’uso del disegno visto come metodo di indagine, conoscenza e comunicazione, per giungere agli studi sul volo, all’osservazione e alle soluzioni per rendere fruibili le vie d’acqua lombarde al contributo all’architettura e alla pittura del tardo Rinascimento e infine, negli ultimi anni, all’intuizione di un cosmo governato da leggi immutabili.

Si tratta di un’esposizione affascinante e ricchissima che offre spunti di riflessione e di studio, ma che sa catturare anche la fantasia con istallazioni fantastiche come gli ingranaggi, che girano quasi in un moto perpetuo, nella sala dedicata alla “Festa del Paradiso”.

Milano - Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia "Leonardo da Vinci"

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, Milano nel cuore, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.