Il “Vulturul negru”

Sulla piazza principale di Oradea, la bellissima Piața Unirii, si affaccia un edificio, costruito nel 1907, in stile Sezession (o art nouveau, o liberty che dir si voglia), formato da due corpi asimmetrici riccamente decorati collegati da un elegante passaggio coperto, una galleria luminosa dall’andamento sinuoso.

La facciata, le finestre, i tetti, l’inaspettata torre sono aggraziati, colorati, pensati per stupire, forse un po’ esagerati, ma affascinanti, come è affascinante la grande aquila nera, da cui deriva il nome del palazzo, che spicca il volo sulla vetrata colorata dell’ingresso che tutti i turisti si sentono in dovere di fotografare.

Il “Vulturul negru” era, ed è, un albergo e la galleria ospitava locali e negozi prestigiosi, oggi, dopo un attento restauro, è in buona parte ancora vuota, ma sicuramente merita di ospitare caffè e negozi che potrebbero restituirle un’atmosfera mitteleuropea, un po’ da operetta, un po’ da fiaba.

Passeggiando lungo la galleria, con un po’ di fantasia, sembra di sentire la musica di un valzer viennese e il profumo di una pasticceria dai cristalli appannati e dalle porcellane preziose, sembra di rivivere il calore e l’eleganza di un’epoca passata che può tornare.

Oradea (Romania) - Vulturul Negru
Oradea (Romania) - Vulturul Negru

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, passato (quasi) remoto, personali. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il “Vulturul negru”

  1. francesco scrive:

    e come viene in mente di andare in quell’angolo di Romania?

  2. Sciura Pina scrive:

    Ho degli amici che vivono lì e poi è una città veramente deliziosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.