Nel cielo sopra Berlino.

Va bene, lo ammetto, è una cosa “da turisti”, ma non ho saputo resistere alla tentazione di salire sulla Fernsehturm, la mitica Torre della Televisione, visibile da tutta la città che, con i suoi 368 metri e rotti di altezza domina Alexanderplatz.

La torre fu costruita tra il 1963 3 il 1969 per celebrare i fasti della DDR e fu subito definita ironicamente “la vendetta del Papa” perchè, in una città che aveva cancellato tutte le croci, nelle giornate di sole sui vetri della sfera si accende un riflesso proprio a forma di croce che, nonostante svariati tentativi, è stato impossibile eliminare.

Oggi la torre, insieme alla Porta di Brandeburgo, è uno dei simboli che identificano la città.

Siccome non ci facciamo mancare niente abbiamo prenotato un tavolo (logicamente lato finestra) nel ristorante girevole della sfera e così, mentre facevamo colazione, abbiamo potuto ammirare Berlino in tutto lo splendore di una giornata limpida e ventosa.

Berlino - Colazione sulla Torre della Televisione
Berlino - Colazione sulla Torre della Televisione

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, il piacere del cibo, passato (quasi) remoto, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.