Archivi del mese: Maggio 2019

L’Adda di Leonardo.

Camminare lungo l’Adda, sulle orme di Leonardo, in una mattina di maggio che sembra novembre, con la nebbiolina che si arrampica pigra lungo le rive come se volesse impigliarsi tra i rami e lambire il freddo metallo del ponte di … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Il ratin.

Ratin, nella lingua meneghina, significa “topolino” e stava ad indicare un piccolo aggeggio che, quando la Galleria Vittorio Emanuele era illuminata a gas, prima che nel 1883 venisse costruita la centrale elettrica a carbone di via di Santa Redegonda, correva … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Burrasca sul lago.

E’ un mese di maggio ben strano, con le temperature che improvvisamente si abbassano e poi, a distanza di poche ore, si impennano fino a diventare quasi estive. Domenica scorsa il lago di Como era particolarmente arcigno, il vento batteva … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, personali | Lascia un commento

Profumo di primavera.

Dopo la burrasca del week end (di solito succede nel week end che il tempo si guasti e le temperature crollino) è tornato il sole ed è tornata la primavera con i suoi colori e con i suoi profumi. I … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, le mie montagne, personali | Lascia un commento

Una domenica particolare.

Fa freddissimo in questa prima domenica di maggio, il cielo è grigio e minaccioso e alle otto del mattino la stazione Centrale di Milano è percorsa da un brivido gelido. La grande arcata della stazione inquadra, laggiù lontanissimo, uno sbuffo … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Quando il bon ton si chiamava “educazione”

Un tempo non si parlava di “bon ton”, anzi forse non si parlava neanche tanto di “buona educazione”, non se ne parlava, ma i genitori e tutti gli adulti che vivevano a stretto contatto con un bambino si prodigavano per … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Un po’ terrificante, ma …

Ne avevo sentito parlare spesso, ma non avevo mai avuto l’occasione di visitare la cappella ossario annessa alla chiesa di San Bernardino alle Ossa che sorge tra Via Larga e il Verziere. L’edificio, a pianta quadrata, ha le pareti quasi … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore | Lascia un commento