Per combattere il freddo.

Spesso, nel mese di aprile,tra le mie montagne l’inverno dà qualche colpo di coda e allora è nevischio e pioggia insistente e vento gelido che soffia giù lungo le vallate e un freddo che fa subito dimenticare che ormai la primavera è iniziata.

Ho poca voglia di uscire di casa e mi raggomitolo vicino al camino, come un gatto, godendomi il week end ozioso visto il clima quasi invernale fornisce un buon alibi per “saltare” la camminata nei boschi che altrimenti sarebbe “di contratto”

Ma il modo migliore per combattere il freddo è cucinare qualcosa di confortante, che riscaldi il cuore e il resto come gli gnocchetti di grano saraceno conditi con burro di alpeggio con aglio e salvia e un po’ di formaggio di casera tagliato a dadini.

Poi ci si siede a tavola con il piatto fumante e un calice di rosso di Valtellina e, come per magia, il freddo è solo un ricordo un po’ molesto.

Moggio

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, il piacere del cibo, le mie montagne, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.