Ordeeer! Ordeeer!

Di questi tempi sto seguendo con una certa curiosità le vicende britanniche, soprattutto per quanto riguarda il dibattito parlamentare sulla Brexit, con le votazioni a ripetizione che hanno bocciato, in rapida sequenza,
l’accordo elaborato da Teresa May, ma anche il “no deal”, la “no Brexit” e il “referendum bis ” creando una situazione di stallo che dimostra come Westminster in realtà non abbia un “piano B”, mentre ormai incombono le elezioni per il Parlamento Europeo.

In questo caos a metà strada fra la commedia dell’assurdo e un reality è emersa, nelle ultime settimane, la figura dello speaker, il presidente dell’assemblea, John Bercow che con il suo vocione tonante, gli sguardi sardonici e le cravatte improbabili è salito agli onori della cronaca.

Compito dello speaker è garantire il regolare svolgimento delle procedure e intervenire quando (e ultimamente capita spesso) le grida dei deputati sovrastano la voce di chi ha facoltà di parlare .

Bercow è un conservatore che però si è dimesso dal partito nel 2009, quando è stato eletto speaker, proprio per garantire la sua posizione super partes, la sua politica è stata molto netta fin dall’inizio nel tutelare i diritti e i poteri del Parlamento senza alcuna sudditanza nei confronti dell’esecutivo.

Oggi è diventato un personaggio, soprattutto agli occhi di quanti nel Regno Unito e in Europa, seguono la vicenda della Brexit e cercano di capirci qualcosa e hanno imparato a riconoscerlo, seduto sul suo scranno, mentre batte il martelletto e tuona “Order” ad ogni piè sospinto.

Speriamo che in questa intricata vicenda riesca veramente a portare un po’ di ordine.

Londra - Westminster



Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ordeeer! Ordeeer!

  1. EUGENIO, detto BARBASSA ANTONIELLI scrive:

    Cara Renatina…mi piacerebbe raccontarti a 4occhi come si sente uno come me che ha una famiglia internazionale in tempi dei furfanti come questi.

    Troviamoci se ti fa piacere!!!

    Ciao

    EUGENIO the BARBASSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.