Il duro lavoro delle guide turistiche.

Mi piace, durante i miei viaggi, visitare musei e monumenti accompagnata da una persona, una guida, in grado di svelare tutti i segreti dei luoghi sui quali, altrimenti, poserei uno sguardo distratto, senza riuscire a coglierne l’essenza.

Spesso penso che non sia un lavoro facile, anche se credo che sia appassionante, perchè non sempre i turisti sono inclini ad ascoltare le spiegazioni con attenzione, talora si lasciano distrarre da vetrine e bancarelle e qualche volta può essere arduo catturare gli ascoltatori.

C’è chi ascolta in modo superficiale e poi chiede qualche particolare che è stato spiegato un attimo prima, c’è chi rimbecca, precisa, contesta, c’è chi si aggira con lo sguardo perso di chi è in vacanza e non “sui banchi di scuola”

Le guide devono conoscere tutte le risposte alle domande epocali “Quanti anni ha questo sasso?” (davanti ad un capitello corinzio), “Si può bere l’acqua?” e soprattutto “C’è un bagno qui?” (di solito nel bel mezzo di una landa desolata.

E’ in queste occasioni che emerge la perizia della guida che consiste nell’abilità di descrivere in modo appassionato ed appassionante e di riuscire, senza perdere il filo del discorso, a coinvolgere i turisti che, come per magia, diventano viaggiatori.

Nei miei viaggi ho conosciuto molte persone simpatiche e ricche di comunicativa che mi hanno insegnato molto senza annoiarmi e mi hanno permesso di imparare tanto.

Grazie per il vostro lavoro indispensabile.

Marocco - Rovine romane di Volubilis

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, personali, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.