Futurismo e pubblicità.

In questo periodo al Must di Vimercate è allestita una mostra interessante, che resterà aperta fino al 31 marzo, dedicata a Fortunato Depero e al rapporto tra il Futurismo e la pubblicità.

In genere tutti gli artisti Futuristi non disdegnavano la pubblicità che, anzi, definivano «arte nuova del mondo moderno», ma Depero, in particolare, sosteneva questa forma d’arte con particolare impegno ed entusiasmo fino a diventare il più celebre cartellonista tra i suoi contemporanei.

Disegnò manifesti, tra l’altro, per la ditta Alberti produttrice del “Liquore Strega” e per la Schering, la casa farmaceutica che produceva il “Veramon”, ma la sua collaborazione più significativa è indubbiamente quella con la Campari, per la quale disegnò, oltre ai manifesti, la bottiglia del “Campari Soda” nel 1932.

La mostra in allestimento al Must rappresenta un percorso interessante ed esauriente attraverso questo aspetto della produzione dell’artista che è sempre affascinante anche grazie alla sua grafica pulita e alle scelte di colore decise e accattivanti.

Da non perdere.

Vimercate - Must - Mostra "Fortunato Depero Futurismo e Pubblicità"

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, impara l'arte, passato (quasi) remoto, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.