Trafalgar Square.

A Trafalgar Square, un po’ come a Piccadilly Circus, si può veder passare tutto il mondo, ma mi piace di più perché è una grande piazza elegante e armoniosa, chiusa su un lato dalla National Gallery con la sua imponente scalinata e adorna di fontane.

Ci sono artisti di strada e musicisti che offrono occasioni di svago ai numerosi passanti e ai turisti che si lasciano incantare dalla musica, dagli spettacoli dei mimi, dai disegni tracciati col gesso sul selciato.

Al centro si erge la colonna con la statua dell’Ammiraglio Nelson e intorno sono allineate numerose  sculture commemorative e quattro imponenti leoni di bronzo, mentre, in un angolo, si può ammirare una curiosa edicola che, in realtà, è la stazione di polizia più piccola del  mondo.

In questa zona sorgevano le scuderie reali che furono spostate a Buckingham Palace e lo spazio lasciato vuoto dalla demolizione fu risanato nel 1826 quando all’architetto John Nash fu affidato l’incarico di riqualificare l’area che, alla fine dei lavori, fu inaugurata nel maggio del 1844.

Intorno alla piazza, come dicevo, gira il mondo ci sono turisti, passanti, poliziotti a cavallo e il traffico di auto, taxi neri e gli autobus rossi a due piani che percorrono lo Strand e su tutti quanti si posa lo sguardo severo ed attento di Nelson.

Londra - Trafalgar Square

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.