Archivi del mese: Novembre 2018

Giornata piena.

Svegliarsi alle tre è una tortura, ma l’aereo non aspetta e bisogna presentarsi in aeroporto con le canoniche due ore di anticipo (che, per i brianzoli, diventano due ore e mezza), visto che l’autostrada è vuota, non dobbiamo imbarcare valigie … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, personali | Lascia un commento

A disen “la canzon la nass a Napoli”.

Ogni tanto, nella casa di riposo dove vive mia madre, arriva un coro che allieta gli ospiti con canzoni un forse po’ datate, ma piene di ritmo e di allegria. Sono canzoni di tanto tempo fa che parlano di amori … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La volta che andammo a Parigi.

Una volta (sembra che sia passato un secolo) le gite scolastiche erano una faccenda più semplice rispetto ad ora: non c’erano i limiti di spesa con cui fare i conti (anche se non si poteva certo largheggiare), le formalità burocratiche … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, i giorni della scuola, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

L’immediatezza del simbolo.

Oggi, in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” nel mio paese l’Amministrazione comunale ha deciso di piantare un albero rosso che simboleggi l’attenzione delle istituzioni e della comunità nei confronti di questo problema che, soprattutto in tempi … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, parliamo di donne, personali | 1 commento

Nel mondo alla rovescia.

Nel mondo alla rovescia i ragazzi che decidono di dedicarsi al volontariato e di partire per paesi dove alla miseria e alla fame si sovrappongono o si affiancano situazioni di conflitto e terrorismo sono degli irresponsabili (manco guidassero ubriachi dopo … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri | Lascia un commento

Non l’avevo capito.

Non avevo capito quanto fossi stanca di lavorare fino a quando non ho smesso di lavorare e mi sono riappropriata del tempo che credevo mio, ma che, per molti anni, è stato solo in prestito. Me ne rendo conto passeggiando … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Storie di accoglienza.

Il fratello e la sorella di mio padre, che erano molto più giovani di lui, avevano trascorso gli anni della guerra, che erano anche gli anni della prima infanzia a Milano, nel quartiere Isola, con il continuo rischio dei bombardamenti … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Gli insegnanti bistrattati.

Spot pubblicitario di un gestore dell’energia: interno, giorno. Una portiera un po’ impicciona (evidentemente in agguato da ore) sta spolverando un enorme ficus nell’androne di un palazzo signorile, quando entra in scena un signore dall’aria un po’ dimessa che la … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali, televisione | Lascia un commento

Bookcity.

BookcityMilano  è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e da un gruppo di editori, fondazioni, biblioteche e librai per mettere al centro di una serie di eventi sparsi per la città il libro, la lettura e i lettori. Dal 2012 … Continua a leggere

Pubblicato in in biblioteca, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Un piccolo esempio di civiltà.

Andare per musei, soprattutto per una famiglia con un paio di pargoletti,  non è sempre un’impresa facile, alcuni, infatti, sono piuttosto costosi (soprattutto se non si tratta di musei nazionali) e alcune iniziative lodevoli, come le domeniche gratis, presentano lo … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, personali | Lascia un commento