Alohomora.

“Alohomora” è uno degli incantesimi più semplici, Hermione ha imparato la formula da autodidatta quando, in attesa di iniziare il corso alla “Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts”, si dilettava a sfogliare i libri di testo e, in particolare, il “Manuale degli incantesimi – Volume I”.

L’incantesimo in questione permette di aprire una porta chiusa, anche in assenza della chiave corrispondente, cosa che si rivela molto utile quando si tratta di accedere a qualche luogo vietato agli studenti.

Tra tutti gli incantesimi insegnati a Hogwarts “Alohomora” mi sembra utilissimo, soprattutto quando ho fretta e devo rientrare a casa, e la mia borsa, che ha la capienza di un “bagaglio in stiva” si rifiuta di restituirmi le chiavi.

Resto lì, con l’aria non particolarmente furba, mentre la mano vaga a tentoni tra telefonino, penne, portafogli, monete sparse, verifiche da correggere, borsetta dei medicinali, occhiali da vista, occhiali da sole, fazzoletti di carta, fazzoletti di stoffa e mille altre inutili cianfrusaglie.

Come mi piacerebbe riuscire a concentrarmi e ad aprire la porta con la forza del pensiero.

Milano portale

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, in biblioteca, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.