Tra il dire e il fare.

Oggi è Pasqua  e molti parlano di pace, invocano la pace, desiderano la pace.

E intanto da qualche parte nel mondo missili vengono lanciati e un’auto-bomba esplode tra la folla in attesa di un po’ di speranza e affondano i barconi nel Mediterraneo e un bambino soldato imbraccia un fucile e qualche diritto civile, a scelta, viene negato..

Se non riusciamo a capire che il mistero della Resurrezione ci racconta il miracolo della vita che sconfigge la morte, dell’amore che cancella l’odio, della speranza che mitiga il dolore allora non troveremo la pace.

Non bisogna parlare di pace, bisogna amare la pace e bisogna “fare” la pace.

Buona Pasqua a tutti.

Roma

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, diritti e doveri, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.