Un libro è per sempre.

Mi piacerebbe trasmettere ai miei ragazzi, a tutti i miei ragazzi, l’amore per la lettura, mi piacerebbe che capissero quanto un libro possa  essere fonte di ispirazione, quanto possa accompagnarti nella vita, quanto possa insegnarti.

Quando apro un libro è come se spalancassi  una finestra su un mondo nuovo, su un territorio inesplorato e incontro personaggi e storie e mi lascio trasportare in  vite diverse  dalla mia e mi intenerisco, rido, mi commuovo, provo gioia e dolore e paura e serenità.

Ogni libro che ho incontrato nella mia lunga vita di lettrice ha lasciato in me una traccia, un’impronta, il riflesso di un’esperienza irripetibile.

Ogni libro mi ha preso per mano e mi ha accompagnato alla scoperta di un universo sconosciuto e coinvolgente e anche se non mi ha insegnato nulla, paradossalmente mi ha fatto scoprire che quasi mai è giusto giudicare un libro dalla copertina e che, per scoprire se un libro è bello o no, è comunque indispensabile leggerlo.

E poi, ogni volta che ho concluso una lettura per un attimo mi sono sentita un po’ sola e in preda ad una sottile nostalgia, ma anche un po’ più ricca, un po’ più forte.

Mi piacerebbe che i miei ragazzi scoprissero un tale tesoro.

Libringiro - Cavenago di Brianza Maggio 2016

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, in biblioteca, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.