Un Paese civile.

E’ veramente una bella sensazione svegliarsi una mattina e scoprire di avere un nuovo motivo per essere ancora più orgogliosi dell’Italia.

A Pompei, un sito archeologico forse tra i più suggestivi e più celebri al mondo, può darsi che i muri continuino a crollare, ma da oggi crollano anche le barriere architettoniche ed è sicuramente un fatto di cui andare fieri.

Da oggi è possibile, anche per chi è seduto su una sedia a rotelle o ha difficoltà di deambulazione, visitare gli scavi grazie all’allestimento di un percorso, su cui si può transitare in sicurezza, che sfiora le ville, i fori, le strade, gli affreschi e i mosaici preziosi.

Permettere a tutti di godere della bellezza e dell’arte è un segno di grande civiltà.

Pompei

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, così è la vita, diritti e doveri, impara l'arte. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.