Archivi del mese: Novembre 2016

Trenta giorni ha novembre.

Quando ero piccola mi avevano insegnato un’utile filastrocca per permettermi di ricordare quanti giorni ha ogni mese dell’anno anche perchè, nella mia ingenua praticità di bambina, avrei preferito che tutti i mesi avessero trenta giorni e mi rifiutavo di comprendere … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Buonanotte e sogni d’oro.

Nella casa di riposo dove vive mia madre si sono inventati un’iniziativa simpatica: si può passare una serata insieme ai nostri cari, condividendo la cena in una saletta tranquilla, chiacchierando del più e del meno proprio come capitava una volta, … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Alla ricerca del calendario.

Ogni anno, più o meno in questo periodo, mi metto alla ricerca di un calendario da parete (più grande è, meglio è) senza tante fotografie artistiche, senza fronzoli, ma con tanto spazio per scrivere le mie annotazioni. Purtroppo uno dei … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Una lunga vita.

Domani mia madre compirà novant’anni, novant’anni pieni, intensi, novant’anni nei quali ha vissuto grandi gioie e grandi dolori, un po’ come succede a tutti noi, e i ricordi adesso si sfumano come in un grande affresco un po’ sbiadito. Ieri … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, parliamo di donne, personali | Lascia un commento

Con largo anticipo.

Oggi è stata una giornata quasi primaverile, soleggiata e tiepida e proprio per questo motivo mi è sembrato strano vedere gli operai tutti impegnati ad appendere le luminarie natalizie per le vie del paese. D’altra parte anche nei centri commerciali … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Il cuore di una donna.

Adesso conosco davvero i bisogni del cuore di una donna, quel cuore palpitante che è come un uccello che vola nel vasto cielo dell’amore. E’ come un vaso ricolmo del vino dei secoli, fatto per essere sorseggiato dalle anime. E’ … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, parliamo di donne, poesia | Lascia un commento

Per voi che non c’eravate.

Venticinque anni fa moriva Freddie Mercury, una delle prime vittime illustri di quella malattia allora un po’ misteriosa e socialmente ignorata che era l’AIDS, una malattia di cui non si poteva e non si doveva parlare. Venticinque anni fa uno … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, passato (quasi) remoto, persone e personaggi | Lascia un commento

Grigio.

Trascorro giornate grigie, grigio è il cielo, grigio è il volto delle persone che incontro, un grigio triste e monotono acceso qua e là solo dai colori brillanti delle foglie d’autunno. Queste giornate novembrine che scivolano ben presto verso un … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Non basta dire “mai più”.

E’ facile, persino un po’ retorico, proclamare un “mai più” il 25 novembre, è ovvio che nella “giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” si affermi che la violenza non deve esistere, vorrei vedere se qualcuno osasse affermare … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, parliamo di donne, personali | Lascia un commento

Tempo di tacchini, tempo di capponi.

Tra pochi giorni, anzi per essere precisi il 24 novembre, sarà Thanksgiving (il giorno del Ringraziamento per i non anglofoni), che negli Stati Uniti si festeggia il quarto giovedì di novembre. Si tratta di una festa nella quale si ringrazia il … Continua a leggere

Pubblicato in blog, così è la vita, il piacere del cibo, in biblioteca | Lascia un commento