Sul mare.

In prima, i questi giorni, abbiamo cominciato ad avvicinarci all’Odissea che per i ragazzi di questa età (e di tutte le età) è un racconto più coinvolgente rispetto alle vicende di guerra e di morte dell’Iliade.

Il viaggio di Ulisse percorre tutto il Mediterraneo ed il mare è un po’ il comprimario di questa storia di navigazione e di avventure, di pericoli e di conoscenze, il mare che è sempre lì, con la sua voce, con i suoi colori, con il suo profumo, con le sue onde che, quando diventano burrasca, sollevano la piccola barca e le vite degli uomini  come una pagliuzza in balia del volere degli dei e del Fato.

E’ una storia di uomini che vivono vicino al mare, che lo solcano sfidando l’ignoto e le tempeste, che lo amano e lo temono, che hanno negli occhi il mare, ma nel cuore Itaca, che è meta  e sogno, desiderata, ma subito abbandonata per un nuovo viaggio, per una nuova avventura, per il desiderio di vedere e di conoscere.

E’ una storia di incontri, pericolosi o affascinanti, tra il canto delle sirene, la ferocia di Polifemo, la grazia di Calipso e l’ingenuo incantamento di Nausicaa.

E’ una storia che racconta un viaggio attraverso il mare e nei paesi che quel mare bagna, un viaggio che è esperienza e conoscenza, un viaggio che, nell’incontro con ciò che è diverso,  diventa maturazione e crescita

E alla fine si scopre che non è la meta ciò che veramente conta , ciò che conta è il viaggio e il coraggio di affrontarlo.

Bergeggi (ottobre 2011)
 

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, in biblioteca, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.