Archivi del mese: Febbraio 2016

Finalmente… l’oscar.

Finalmente l’oscar per la migliore colonna sonora premia Ennio Morricone (che pure nel 2007 era stato insignito dell’oscar alla carriera) e lo premia per una musica importante, per un film importante, come ha chiosato il Maestro stesso nel breve discorso … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, mondo di celluloide, persone e personaggi | Lascia un commento

Decisamente non sono molto “social”.

Mi sono iscritta a Facebook diversi anni fa (credo nel 2008) più che altro perchè mi sembrava un buon mezzo per ritrovare persone di cui avevo perso le tracce come vecchi compagni di liceo e di università o colleghi trasferiti … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Mi sa che Di Caprio…

Temo che anche quest’anno Leonardo di Caprio rischi di non vincere l’oscar come migliore attore e un po’ mi dispiace perché ormai da molti anni ha dimostrato, con interpretazioni come nel film Aviator, di non essere un attore “bello e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, mondo di celluloide, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Senza tempo.

Far digerire l’Iliade a dei ragazzini di undici anni che vivono in questa epoca, tra smartphone e videogames, non è facile: il linguaggio (soprattutto quello della traduzione di Vincenzo Monti) è oscuro quasi come una lingua straniera, la costruzione dei … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, in biblioteca, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Memoria e migrazioni.

Il “Galata, Museo del mare” di Genova dedica una sezione, intitolata “Memoria e migrazioni” alle storie dei migranti di oggi e di ieri(la conclusione dei lavori di riallestimento è prevista per il mese giugno 2016). Si tratta di una raccolta … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita | Lascia un commento

Mani in seconda.

“Mani in seconda” era l’ordine perentorio che ci impartiva la maestra una volta che, dopo essere entrate silenziosamente in classe, dopo aver recitato le preghiere, in piedi sull’attenti di fianco al banco, finalmente ci sistemavamo sui sedili, aprivamo la ribaltina … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, passato (quasi) remoto, personali | 2 commenti

Passi.

Tutti sanno che camminare fa bene e secondo studi recenti basterebbero diecimila passi al giorno perchè  l’intero sistema cardiovascolare si mantenga in  equilibrio. Non so se sia vero che diecimila passi al giorno, tutti i giorni, senza forzare troppo, siano  un … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, personali | Lascia un commento

Milanes arius.

“L’è un milanes arius”, sussurrava la mia nonna, sempre un po’ tranchant, quando al suo orecchio allenato (e un po’ snob) di meneghina doc arrivava per caso qualche frase pronunciata da una persona arrivata in città dalla provincia, dalla campagna, … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Mancanze.

Nella mia storia di lettrice ci sono libri che ho amato particolarmente e ho letto e riletto tante di quelle volte da renderli praticamente inutilizzabili. Tra questi uno è “Il nome della rosa” il giallo storico dove i personaggi vengono … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, in biblioteca, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Nel ghetto.

Il Ghetto di Venezia celebrerà, nel futuro mese di marzo, il mezzo millennio di storia visto che, proprio il 29 marzo 1516, il Senato della Serenissima stabilì che i numerosi ebrei, giunti in città in seguito alla guerra della lega … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, personali | Lascia un commento