Lezioni.

Grazie Vincenzo, ci hai insegnato che la vita può essere bella, anche quando incontriamo l’incubo e l’orrore, ci hai insegnato che il fondo di umanità che resta comunque in tutti noi, anche quando c’è chi cerca di annullarlo, può permetterci di vivere con dignità e amore.

Non riesco a vedere “La vita è bella” perchè anche le scene più leggere e sorridenti mi provocano un dolore acuto, ma ritengo che sia un capolavoro e che il suo valore vada al di là della stesura della sceneggiatura (seppur ispirata e geniale).

Il suo valore sta nel riuscire a donare una speranza.

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, mondo di celluloide, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.