Presagi.

Il mese di febbraio è iniziato con giornate limpide e ventose, di notte il freddo è pungente, ma quando, nelle ore centrali della giornata, il sole si impegna il tepore sembra quasi primaverile: il gioco funziona se si evita di passeggiare all’ombra, basta allungare un po’ il percorso e cercare di restare sempre al sole, allora si ha quasi l’illusione che l’inverno stia per finire.

Verso sera il vento trascina qualche nube oziosa che disegna ghirigori contro i colori del tramonto che, ogni giorno, offre il suo spettacolo un po’ più tardi.

Le giornate si sono allungate sensibilmente e anche questo aiuta a sentire profumo di primavera.

Ma non sono solo io ad illudermi: oggi, dando un’occhiata ai vasi sul balcone dove riposano i bulbi di tulipani, ho scoperto che dei germogli verdissimi si stanno aprendo una strada verso il cielo.

Forse la primavera è veramente ancora di là da venire, ma i tulipani non ci vogliono credere.

E loro se ne intendono.

Cavenago di Brianza - Cielo di Lombardia

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.