Ogni tanto una buona notizia.

Da oggi per oltre cento Nazioni diventano fuorilegge le bombe a grappolo: la decisione è stata presa all’unanimità (con la “sola” esclusione degli Stati Uniti) e i paesi aderenti avranno otto anni per smettere di fabbricare e commercializzare i micidiali ordigni.

fonte: LaRepubblica

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in diritti e doveri. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ogni tanto una buona notizia.

  1. elisa scrive:

    si, bello. ancora 8 anni di scempi…:(

  2. Sciura Pina scrive:

    Certo è solo un piccolo passo, ma senza il primo piccolo passo non si va da nessuna parte.

  3. Mammamsterdam scrive:

    Bello, adesso vogliamo passare alle mine, di cui l’Italia tante ne produce, o pensi che metterebbe a rischio la nostra bilancia dei pagamenti?

    Speriamo davvero che alla fine si metta al bando tutto. L’omicidio temo non lo estirperemo mai, ma ammazzare a distanza rende la cosa davvero troppo comoda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.