Civiltà.

Qui non si tratta di competizione politica, di rifiutare i privilegi della casta, di impartire una lezione di democrazia a chi si considera al di sopra della legge.

Si tratta semplicemente di cattiva educazione, nel migliore dei casi, se non di inciviltà: chi permette che una signora quasi centenaria faccia la fila in attesa di votare, anche se la signora in questione ha la colpa di essere un senatore a vita e di aver appoggiato con il suo voto il governo uscente, dimostra di non aver imparato le più elementari norme di convivenza civile.

Questo episodio mi sembra un bruttissimo segno dell’imbarbarimento della nostra società.

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in diritti e doveri, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Civiltà.

  1. enrico scrive:

    Imbarbarimento è un termine troppo dolce. Non so per quale motivo mi fai tornare alla mente il mio nonno che quando riceveva ospiti in casa, si metteva sempre la giacca e la cravatta. Altri tempi, persone ed educazione.
    Ho letto il post sotto di mamma, da esserne davvero orgogliosa

  2. Alberto scrive:

    Imbarbarimento per imbarbarimento questa gente che non l’ha fatta passare dovrebbe essere messa alla gogna pubblica.

  3. marco scrive:

    se quello che è scritto nell’articolo è vero, sono semplicemente dei poveracci incivili che hanno fatto un atto di inciviltà verso una signora anziana ma famosa. non vanno messi alla gogna o insultati: hanno già una brutta vita, bruttissima.

    Il fatto che Rep riesca a sfruttare un episodio come questo per far campagna elettorale il giorno delle votazioni, è tra il ridicolo e il pezzente. Evidentemente non hanno letto l’editoriale di ieri di Scalfari.

  4. Gianluca scrive:

    Ciao Pina, condivido quello che dici, ma quello che non mi piace affatto dei media in generale e evidenziare le punte di negatività della nostra società.
    Quante saranno secondo le persone che hanno lasciato passare la file, che hanno portato anche persone con disabilità?
    Quanti sono i gesti quotidiani di cortesia e gentilezza che annullano questi episodi, alla fine
    strumentali.

  5. Rudy scrive:

    Ciao, mi chiamo Rudy e seguo un progetto che si chiama Blogolandia (http://blogolandia.it). Ho letto il tuo blog e lo trovo interessante così ho pensato di contattarti. Scusa se lo faccio direttamente dai commenti ma mi sembra il modo più naturale per arrivare a un blogger. Vorrei farti una proposta a proposito di Blogolandia: se ne hai voglia scrivimi a questo indirizzo: rudy.bandiera[at]blogolandia.it
    Grazie e scusami di nuovo per l’inconsueta modalità con la quale ti ho contattato 🙂

  6. filo scrive:

    Non solo cattiva educazione e inciviltà, ma anche ingratitudine e ignoranza verso uno scienziato che è un vanto per Italia e verso una donna che è un esempio illustre per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.