E all’improvviso….

Sotto la pioggia battente due operai stanno istallando, all’angolo della strada, le luminarie natalizie, non ci vuole molto per capire, anche per un tipo sempre un po’ distratto come me, che sta arrivando il Natale.

In realtà mi sembrava che, anni fa, il tempo natalizio con la frenesia degli acquisti, le liste dei regali, i pomeriggi estenuanti passati di negozio in negozio, arrivasse un po’ più tardi, più o meno per Sant’Ambrogio, quando si approfittava di quello che a Milano è il giorno della festa patronale per cominciare a pensare ai regali e agli addobbi della casa.

Intorno alla splendida chiesa romanica dedicata al santo si stendeva un mercatino colorato e luminoso, pervaso da profumi dolci e caratteristici, quando ero bambina era una festa andare in cerca delle figurine di gesso e delle decorazioni di vetro soffiato per allestire presepe ed albero, le bancarelle brillavano nella tenebra precoce dell’inverno e le luci si riflettevano nelle immancabili pozzanghere del selciato.

Ho ritrovato un’atmosfera simile solo nei mercatini natalizi dell’Alto Adige o della vicina Austria, ma i profumi sono diversi, per le strade si spande un profumo di pan pepato e di vino caldo, mentre nei quartieri spagnoli di Napoli ho ritrovato la stessa allegra confusione della mia infanzia.

Quest’anno il Natale mi sembra più imminente del solito, ma non ho ancora voglia di cercare i regali, di solito ne faccio pochi, solo per le persone che mi sono veramente care, ma mi piace scegliere qualcosa di adatto, qualcosa che possa far piacere a chi lo riceve: per me un regalo non è un atto formale o dovuto, ma simboleggia l’affetto, la gratitudine, il piacere di donare innanzitutto gioia, per questo motivo mi piace scegliere senza fretta, mi piace scegliere la cosa “giusta”.

Forse è ora di cominciare a guardarmi intorno.

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, ex insegnante di lettere ora felicemente in pensione, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Milano nel cuore, personali. Contrassegna il permalink.

Una risposta a E all’improvviso….

  1. Laura scrive:

    Anche a me sembra che il Natale sia più imminente del solito, ma non so spiegarmi come mai. Tuttavia attendo di sentirne davvero lo spirito 🙂

    un abbraccio, buon weekend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.