Archivi categoria: così è la vita

Paura e allegria.

Secondo una leggenda delle zone di montagna di lingua tedesca, come l’Alto Adige,  tanto tempo fa, durante i periodi di carestia, i ragazzini dei paesi si travestivano con pelli e piume d’uccello e così mascherati facevano razzia di provviste nei … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto | Lascia un commento

In ostaggio.

Ho lavorato  nelle scuole statali (di ogni ordine e grado si diceva una volta) per circa trentotto anni che, sommati ai quattro del regolare corso di laurea, fanno giusto quarantadue anni (giorno più, giorno meno): in pratica gli anni necessari e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Aria di città.

La città ormai vicina al Natale è tutta un accendersi di luci che le regalano un clima festoso anche se attraversare piazza del Duomo è quasi un’impresa. Gli accessi ala piazza sono bloccati e bisogna sottostare di buon grado e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, impara l'arte, Milano nel cuore | Lascia un commento

Calendario dell’Avvento.

Quando mio figlio era piccolo l’attesa del Natale era una faccenda seria, il tempo scorreva tra richieste di regali sempre più esose, scritture e riscritture di letterine a Gesù Bambino (o a Babbo Natale o a tutti e due), facili … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La zia Dina.

La mia nonna materna aveva una sorella un po’ più giovane di lei, credo fosse nata nel 1903 (mentre la nonna era nata con il secolo), in gioventù aveva conosciuto, come la sorella, una grande povertà visto che il mio … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, Milano nel cuore, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La casa del cuore.

Per tanto tempo avevamo sognato di acquistare una casa in montagna, una casa dove andare a vivere gli ultimi anni, dove invecchiare insieme passeggiando tra i boschi e i pascoli o sedendo su una panchina al sole per leggere un … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, le mie montagne, personali | Lascia un commento

Un cuore nuovo.

Il 3 dicembre 1967 Christiaan Barnard, uno sconosciuto (allora) cardiochirurgo sudafricano, fece il primo trapianto di cuore della storia, trasferendo il prezioso organo da una giovane donna, Denise Darvall, in fin di vita in seguito ad un grave incidente stradale … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, persone e personaggi | Lascia un commento

Giochi.

Quando ero piccola non amavo molto giocare con le bambole, ogni tanto passavo il pomeriggio con le mie compagne di scuola, anzi con la mia amica del “cuore” e organizzavamo leziosissime festicciole in miniatura con minuscoli servizi di tazzine da … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Grandi festeggiamenti.

Nella casa di riposo dove vive la mia mamma l’ultimo mercoledì del mese è dedicato alla festa per tutti coloro che hanno compiuto gli anni. C’è un po’ di musica, una fetta di torta, una bibita un regalino e un’aria … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Incertezze.

Passano i giorni e intanto sto espletando, ad una ad una, le pratiche per la pensione che ora sembra a portata di mano ora sembra allontanarsi, perchè non basta aver lavorato per il numero di anni sufficiente se la previdenza … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento