Archivi categoria: appunti di viaggio

Contro ogni previsione.

Tutte le possibili previsioni meteo preannunciavano temporali, grandine, tenebre e invasioni di cavallette, ma come rinunciare all’ultima uscita dell’anno, anzi del triennio, la mitica giornata in canoa all’idroscalo? Questa mattina siamo partiti nonostante la pioggia e il cielo più che … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Restituzioni.

Quando, nello scorso mese di settembre, in occasione della manifestazione “Ville aperte in Brianza”, ho visitato la villa Borromeo d’Adda di Arcore i lavori di restauro fervevano, il cantiere era aperto e le impalcature impedivano persino di intuire la bellezza … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Sono tornati i papaveri.

Domenica scorsa mentre passeggiavamo in direzione della chiesetta di Santa Maria in Campo come facciamo ogni anno quando, in occasione del mese di maggio, i volontari della Protezione Civile tengono aperto il piccolo luogo di culto mi sono soffermata sul … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Sulla stessa barca.

L’espressione “stare sulla stessa barca” indica la situazione in cui alcune persone condividono le stesse vicende, vivono le stesse esperienze più o meno facili, si sostengono e si aiutano a vicenda. Nulla spiega il senso della frase come stare davvero … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

L’emozione non basta.

Quando si entra nel capannone è come ricevere un pugno nello stomaco: l’aereo è lì, o almeno ci sono  i brandelli di quello che era un aereo, ricomposto come un puzzle a cui mancano troppi pezzi restati chissà dove in … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, diritti e doveri, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Lo sguardo di Frida.

Quando si incontrano gli occhi di Frida non si può restare indifferenti: è uno sguardo fermo, lucido, sincero, forte, uno sguardo che parla più di mille parole. Frida Kahlo ho sofferto nel corpo, a causa dei problemi di salute e … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, impara l'arte, personali | Lascia un commento

E poi la Svizzera (di tanto in tanto).

Anche se è troppo vicina per essere esotica, tutta rilievi e vallate e cascate impetuose, ci piaceva ogni tanto attraversare la frontiera e avventurarci attraverso quelle vallate, passeggiando lungo un ghiacciaio e a bordo di un trenino rosso, tanto minuscolo … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, le mie montagne, personali | Lascia un commento

Con lo zaino in spalla.

Non ho sempre viaggiato in aereo e un tempo non c’era l’alta velocità, raramente quando eravamo una giovane coppia potevamo permetterci alberghi eleganti o ristoranti, ma abbiamo sempre viaggiato molto, con i pochi soldi che avevamo a disposizione e con … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Quando sparì la terza classe.

Nel 1956 le Ferrovie dello Stato abolirono ufficialmente la terza classe anche se le carrozze dai sedili di legno furono promosse come per magia alla seconda classe: in pratica i viaggiatori, soprattutto per quanto riguarda i treni locali, continuarono a … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, così è la vita, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

La Kasa dei Libri.

La “Kasa dei Libri” è un luogo sorprendente, ma estremamente accogliente, non è una biblioteca anche se tutte le pareti sono letteralmente coperte da scaffali strapieni di libri, non è una sede espositiva anche se ospita mostre d’arte e di … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, in biblioteca, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento