Archivi categoria: televisione

Benvenuti a Vigata.

Vigata non è un punto sulla carta geografica della Sicilia infatti, così come l’immaginario capoluogo Montelusa, non esiste nella realtà, ma è più reale del vero soprattutto da quando la Rai ha cominciato a produrre le storie del Commissario Montalbano, … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, in biblioteca, mondo di celluloide, personali, persone e personaggi, televisione | Lascia un commento

Batman, un uomo in calzamaglia.

Su Netflix ho trovato un capolavoro assoluto: “Batman: The Movie” girato nel 1966, quando Batman dalle nostre parti era ancora l’Uomo Pipistrello (e Superman era noto come Nembo Kid). A differenza dei film più recenti che hanno come protagonista l’eroe mascherato, … Continua a leggere

Pubblicato in mondo di celluloide, passato (quasi) remoto, personali, televisione | Lascia un commento

Palinsesti quasi estivi (ovvero il ritorno di Don Camillo e Peppone).

Quando si avvicina l’estate le televisioni tendono a concentrarsi un po’ meno sull’auditel, i palinsesti si fanno meno aggressivi  e si torna a rispolverare inossidabili “vecchie glorie” che comunque riscuotono sempre un po’ di attenzione. In questo periodo quasi estivo, … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, in biblioteca, mondo di celluloide, passato (quasi) remoto, personali, televisione | Lascia un commento

Intervallo.

Agli albori delle trasmissioni televisive, quando si verificava qualche problema tecnico o c’era una pausa tra due programmi, andava in onda l’intervallo, lo stacchetto breve o lungo che penso molti della mia generazione ricordino persino con un po’ di tenerezza. … Continua a leggere

Pubblicato in passato (quasi) remoto, personali, televisione | Lascia un commento

L’ho letto su Facebook.

C’erano una volta i giornali (o al massimo la radio) fonti di notizie da leggere, commentare in famiglia o al bar, i giornali che formavano “l’opinione pubblica”. “L’ho letto sul giornale” era una specie di garanzia anche perchè, di alcune … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali, televisione | 1 commento

Il mago e il cubano.

Il mondo dello spettacolo  ha perso oggi, a poche ore di distanza, due personaggi importanti che, per motivi diversi, sono entrati nell’immaginario collettivo degli italiani. E’ mancato Cino Tortorella, autore e conduttore, passato alla storia della nostra televisione per aver … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, persone e personaggi, televisione | Lascia un commento

Da-da-un-pa.

Ogni tanto capita anche a me di guardare la televisione, soprattutto quando sono un po’ stanca e ho bisogno di starmene raggomitolata sul divano con una tisana profumata, e questa sera, forse un po’ per pigrizia mi sono fermata su … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali, persone e personaggi, televisione | Lascia un commento

La Pisana.

Il mio amore per i libri e per la letteratura viene da lontano e, incredibile a dirsi, la televisione ha avuto un ruolo non secondario nella genesi di questo sentimento. Quando la televisione ( e chi la governava) si sentiva … Continua a leggere

Pubblicato in in biblioteca, personali, poesia, televisione | 1 commento

Pignoramenti.

In vista del Natale è ricomparsa una pubblicità televisiva che già lo scorso anno mi aveva lasciato perplessa. Una celebre casa produttrice di panettoni ambienta il proprio spot all’ombra della Madonnina, in una casa dell’alta borghesia milanese, un po’ in … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, Milano nel cuore, personali, televisione | Lascia un commento

Pubblicità e pubblicità

Ho la vaga impressione che negli ultimi tempi si siano moltiplicati gli spot pubblicitari nei quali si reclamizzano biscotti, merendine, prodotti dolciari vari tutti rigorosamente “senza olio di palma”. Si allunga così la serie dei “senza”: senza zucchero, senza lattosio, … Continua a leggere

Pubblicato in il piacere del cibo, personali, televisione | Lascia un commento