Archivi categoria: i giorni della scuola

In ostaggio.

Ho lavorato  nelle scuole statali (di ogni ordine e grado si diceva una volta) per circa trentotto anni che, sommati ai quattro del regolare corso di laurea, fanno giusto quarantadue anni (giorno più, giorno meno): in pratica gli anni necessari e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Aria di città.

La città ormai vicina al Natale è tutta un accendersi di luci che le regalano un clima festoso anche se attraversare piazza del Duomo è quasi un’impresa. Gli accessi ala piazza sono bloccati e bisogna sottostare di buon grado e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, impara l'arte, Milano nel cuore | Lascia un commento

Incertezze.

Passano i giorni e intanto sto espletando, ad una ad una, le pratiche per la pensione che ora sembra a portata di mano ora sembra allontanarsi, perchè non basta aver lavorato per il numero di anni sufficiente se la previdenza … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Roba “da grandi”.

Accompagnare i ragazzi in un viaggio d’istruzione qualche volta è un’esperienza stressante soprattutto perchè, quando il gruppo è numeroso, è facile che si distraggano, chiacchierando tra loro, e perdano l’occasione di godere delle opere d’arte, dei monumenti, dei paesaggi. Allora … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, i giorni della scuola, impara l'arte, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

I ragazzi al centro.

Oggi ho trascorso il pomeriggio impegnata nei colloqui con i genitori che, per motivi legati agli orari di lavoro, non posso incontrare nell’ora di ricevimento alla mattina. Di solito si tratta di un’esperienza abbastanza frenetica perchè il tempo è poco … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Perchè studiare i “Promessi sposi”?

Perchè studiare Leopardi, Pascoli o Manzoni? Perchè perdere tempo a leggere un’opera d’arte se nella vita dovrò collegare dei cavi, o usare un computer o programmare un automa o progettare un ponte o pilotare un aereo o studiare una nuova … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, i giorni della scuola, impara l'arte, in biblioteca, personali | 1 commento

Padri e figli.

Da alcuni anni è consuetudine, nel nostro istituto, invitare i genitori a presentare ai ragazzi di terza il loro lavoro e il loro percorso di studi e di formazione per contribuire, con la loro esperienza, ad arricchire il percorso dell’orientamento, … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Ben allineati, in fila per due.

Questo inizio di anno scolastico è stato contrassegnato dalle notizie contrastanti apparse sulla stampa, sulla norma che imporrebbe ai genitori (o a chi ne fa le veci, come si diceva una volta) di recarsi presso l’uscita della scuola per accompagnare … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Documenti e ricordi.

E’ uscita, sul sito dell’Istituto, la circolare a titolo “Quiescenza 1/9/2018” e ho cominciato a raccattare i documenti da presentare in segreteria per presentare la domanda per andare in pensione (perché di questo si tratta). E’ un po’ buffo il … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | Lascia un commento

Tra le pagine.

Ormai mi capita sempre più raramente di sfogliare un libro, ad eccezione naturalmente dei testi scolastici, perchè trovo più comodo portarmi appresso una intera biblioteca celata dietro una scintillante icona sullo schermo del tablet. Sfioro lo schermo con un dito … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, in biblioteca, personali | Lascia un commento