Archivi categoria: personali

Non solo dame e cavalieri.

E’ stupendo il castello di Issogne, la dimora dei conti di Challant, dalle forme eleganti e sobrie, e basta superare il portone d’ingresso per ritrovarsi proiettati in un passato di agiata e pacifica ricchezza testimoniata dagli affreschi delle lunette del … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, i giorni della scuola, impara l'arte, personali | Lascia un commento

Un tesoro da riscoprire.

Capita  a chi passa sull’autostrada A4, poco prima del casello di Cavenago di Brianza (in direzione Bergamo), di posare lo sguardo per pochi istanti su una chiesetta che sorge proprio a ridosso della trafficatissima arteria, una chiesetta dalle eleganti forme romaniche, … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, personali | Lascia un commento

Quasi un’oasi.

E finalmente sono riuscita a fare una scappata in Piazza del Duomo, giusto per dare un’occhiata alle “famigerate” palme spuntate in modo controverso  nella zona del parcheggio dei taxi proprio di fronte alla cattedrale. Come spesso succede a Milano e … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

E’ primavera … anche a Milano.

Fa quasi caldo in questi giorni e anche a Milano gli alberi e i balconi cominciano a fiorire e la città è più vivace, più colorata, più allegra. Anche le due torri del “Bosco verticale” sono fiorite e sui balconi, … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento

Quando non scrivo.

Se, come è successo negli ultimi giorni, tralascio un po’ la scrittura di solito non è perché non ho nulla da scrivere, ma al contrario perché avrei troppo e preferisco prima di tutto fare ordine tra le mie idee (ammesso … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, i giorni della scuola, personali | 1 commento

Il Jukebox.

Quelli della mia generazione dovrebbero ricordarseli i jukebox, gli ingombranti apparecchi per la riproduzione di brani musicali che stavano in tutti i locali pubblici, di solito accanto al flipper, a partire dagli anni cinquanta. Per i ragazzini abituati agli auricolari e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Ladri di passato.

Mosul, la città irachena sulle sponde del Tigri, sorge nei pressi del sito dell’antica Ninive, che divenne capitale dell’Impero Assiro durante il Regno di Sennacherib, era una grande e bella città, protetta da mure imponenti di dodici chilometri e fu ampliata … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, diritti e doveri, ecco perché mi lamento, personali | Lascia un commento

Il paese dei tulipani.

Nel nostro immaginario collettivo il fiore che simboleggia l’amore è la rosa rossa, ma non è proprio così: il vero simbolo dell’amore perfetto, eterno e disinteressato, almeno a giudicare dalle leggende popolari, è il tulipano. Anche se siamo abituati ad ammirare le … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, impara l'arte, personali | Lascia un commento

Senza parole.

Non ci sono parole per descrivere certi momenti quando, per esempio, alla sera mi ritrovo da sola con me stessa, dopo una giornata di lavoro, e ripenso alle ore trascorse, alle lezioni, ai miei ragazzi, che a volte mi fanno … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, personali | Lascia un commento

Hanami.

L’Hanami è una tradizione antica che in Giappone si ripete ogni anno, da tempo immemorabile, quando cominciano a fiorire gli alberi, in particolare i ciliegi. Hanami significa letteralmente “ammirare i fiori” ed è proprio questo che il popolo nipponico, sempre … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, il piacere del cibo, personali | 2 commenti