Archivi categoria: e adesso musica

Perchè studiare i “Promessi sposi”?

Perchè studiare Leopardi, Pascoli o Manzoni? Perchè perdere tempo a leggere un’opera d’arte se nella vita dovrò collegare dei cavi, o usare un computer o programmare un automa o progettare un ponte o pilotare un aereo o studiare una nuova … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, i giorni della scuola, impara l'arte, in biblioteca, personali | 1 commento

Musica a Palazzo.

Questa sera Palazzo Rasini era straordinariamente aperto e tutto illuminato per ospitare lo spettacolo itinerante “Il matrimonio di Figaro” messo in scena nelle sale fastose del primo piano e nello splendido Salone di Apollo dalla associazione musicale “Claudio Monteverdi” con … Continua a leggere

Pubblicato in chi è di scena, e adesso musica, impara l'arte, personali | Lascia un commento

…. e non l’abbiamo presa bene…..

Eurovision Song Contest 2017, la manifestazione organizzata dalle televisioni europee che è una sorta di Erasmus della canzone, si è chiusa con la vittoria  del brano “Amar pelos dois” del portoghese Salvador Sobral deludendo la aspettative italiane che, forti dei … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica | Lascia un commento

Lezione concerto.

Visto che nella nostra scuola non ci facciamo mancare proprio niente oggi si è svolta la “lezione concerto” nello splendido Salone di Apollo, perché la buona musica è ancora più buona  se ascoltata in un ambiente adeguato, elegante e dall’acustica perfetta. … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, i giorni della scuola | Lascia un commento

Eurovision 2017: comunque vada … πάντα ῥεῖ.

La prossima settimana sarà la settimana di “Eurovision Song Contest 2017“, la manifestazione canora europea che quest’anno si svolgerà a Kiev (visto che lo scorso anno ha vinto l’Ucraina) con il motto “celebrate diversity”. Pare che l’Italia rischi di dover … Continua a leggere

Pubblicato in e adesso musica | Lascia un commento

Il Jukebox.

Quelli della mia generazione dovrebbero ricordarseli i jukebox, gli ingombranti apparecchi per la riproduzione di brani musicali che stavano in tutti i locali pubblici, di solito accanto al flipper, a partire dagli anni cinquanta. Per i ragazzini abituati agli auricolari e … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, passato (quasi) remoto, personali | Lascia un commento

Qualcosa in comune.

Trascorriamo l’intervallo mensa in giardino, visto che c’è un po’ di sole, mi siedo sul muretto e, mentre i maschi e qualche ragazza un po’ più sportiva si impegnano in estenuanti tornet di calcio e pallavolo, tiro fuori lo smartphone … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, i giorni della scuola, mondo di celluloide, personali | Lascia un commento

Per voi che non c’eravate.

Venticinque anni fa moriva Freddie Mercury, una delle prime vittime illustri di quella malattia allora un po’ misteriosa e socialmente ignorata che era l’AIDS, una malattia di cui non si poteva e non si doveva parlare. Venticinque anni fa uno … Continua a leggere

Pubblicato in così è la vita, e adesso musica, passato (quasi) remoto, persone e personaggi | Lascia un commento

How many roads…

Quante strade dovrà percorrere un uomo, prima di essere chiamato “uomo” ? Sarà forse perchè tanti anni fa ho cantato spesso questi versi, con una chitarra intorno al fuoco, seduta per terra, spalla  a spalla con ragazzi e ragazze che provenivano … Continua a leggere

Pubblicato in chi è di scena, così è la vita, e adesso musica, in biblioteca, personali, persone e personaggi | Lascia un commento

Una magia immortale.

Non importa che la sera sia afosa, che le zanzare arrivino a stormi, che i treni sferraglino a poche decine di metri, non importa neppure che qualcuno nel pubblico continui a chattare e che altri applaudano tra un movimento e … Continua a leggere

Pubblicato in appunti di viaggio, e adesso musica, Milano nel cuore, personali | Lascia un commento