Prove di libertà.

Sono ancora nel pieno degli esami e mancano più di due mesi al fatidico 1 settembre (la data indicata dall’Inps per l’inizio della mia vita da pensionata), ma ho finito di correggere i temi e gli orali dei miei ragazzi sono fissati per la fine di giugno e così comincio ad assaporare un assaggio di libertà.

Mi sembra di essere già in vacanza, ma so che, questa volta, la vacanza sarà lunghissima.

Allora questa mattina, dopo aver sbrigato qualche incombenza burocratica a scuola, mi sono concessa una passeggiata verso le Foppe, quando l’aria non era ancora caldissima e soffiava una brezza leggera.

Ho camminato di buon passo e poi, arrivata al laghetto, mi sono seduta su di una panchina (in perfetto stile “quasi pensionata”) e sono restata lì un po’ a godermi il fresco dell’ombra, ad osservare  l’acqua incresparsi, ad ascoltare gli infiniti ronzii e cinguettii e a sentirmi in pace con me stessa.

Se questo è quello che mi aspetta, tutto sommato non mi dispiace.

(La prossima volta mi porterò un libro)

Cavenago di Brianza - Le foppe

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.