Stracavenago 2018.

Capita una volta ogni tanto che il tempo non sia perfetto,  oggi per esempio perfetto non era, ma il drappello di ragazzini, genitori, nonni, parenti, amici e insegnanti si è ritrovato comunque alle quindici, magari scrutando il cielo e tentando di ignorare le nuvole minacciose e la pioviggine fastidiosa, ma tutti lì, pronti a partire per la Stracavenago, l’appuntamento annuale che ormai, tradizionalmente, è diventato un’occasione per fare quattro passi in compagnia, per passare qualche ora insieme.

Ho condiviso il percorso con una collega, chiacchierando un po’ (per quanto era possibile con il fiato corto a causa del ritmo veloce), ho ritrovato qualche persona che non vedevo da tempo, ho scambiato saluti e sorrisi e sono riuscita persino a fermarmi per qualche istante ad ammirare un cervo apparso come per magia fra gli alberi (allucinazione, miraggio? Chi può dirlo?).

Alla fine, all’arrivo, mi sono concessa una litrata d’acqua e un panino con il salame.

Prima di tornare a casa mi sono guardata intorno per qualche momento e, tra i partecipanti stanchi e contenti, ho notato il nutrito gruppo delle mamme “tuttofare” impegnate nell’organizzazione e dei volontari della Protezione Civile che si sono adoperati perchè tutto andasse bene.

A loro va il ringraziamento di noi tutti per il bel pomeriggio passato insieme.

Cavenago di Brianza - Parco del Rio Vallone - Cervi

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, i giorni della scuola, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.