Passeggiando nel parco.

Durante il breve viaggio a Londra, sul finire della scorsa estate, abbiamo dedicato le prime ore di domenica mattina ad attraversare Hyde Park, la grande macchia di verde nel cuore della città caotica e cosmopolita.

Siamo entrati dal cancello a fianco del grande Memoriale del Principe Alberto, brillante e lucido sotto i raggi del sole, dopo una notte di pioggerella insistente, e abbiamo passeggiato per i vialetti, ben tenuti e ordinati, incrociando londinesi impegnati in un salutare jogging, signore intente ad osservare i loro cani, ubbidienti e ben addestrati, correre liberi sul tappeto verde tra gli scoiattoli, distinti signori intenti a leggere il quotidiano su una panchina.

Hyde Park è ordinato e selvaggio al tempo stesso, nei giardini di Kensington, accanto alla statua di Peter Pan, non è raro scorgere pappagalli variopinti posati oziosamente sui rami, mentre tutto intorno è un continuo frusciare di foglie e  frullare di ali e crepitare di rami spezzati.

La passeggiata attraverso Hyde Park, mentre la grande città si risveglia, è uno dei ricordi più piacevoli di Londra.

Londra - Hyde Park

Londra - Hyde Park

Londra - Hyde Park

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in appunti di viaggio, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *