Diecimila passi.

Mi sforzo di farli ogni giorno i diecimila passi (puntigliosamente contati dall’apposita “app” sul telefonino), anche quando il tempo è grigio e fa freddino o scappa qualche goccia di pioggia da un cielo particolarmente arcigno.

E poi mi impegno a salire a piedi i tre piani di casa.

Non so se faccia veramente bene fare un po’ di moto, non ho la controprova, mi sembra di stare come sempre, né meglio, né peggio, ma quello che sta meglio è sicuramente il morale: il fatto di sentirmi in qualche modo “virtuosa” provoca un gran bell’effetto sull’autostima.

Inoltre camminando di gran carriera , come faccio sempre, ho comunque un po’ di tempo per me stessa, per riflettere, per guardarmi intorno, per fare progetti e questo è un aspetto sicuramente positivo.

Quando riuscirò finalmente a bruciare anche qualche caloria sarà un gran bel momento.

Cavenago di Brianza (prove)

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, personali. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *