Elizabeth.

« Io dichiaro davanti a voi tutti che la mia intera vita, sia essa lunga o breve, sarà dedicata al vostro servizio e al servizio della nostra grande famiglia imperiale alla quale tutti apparteniamo. »

Così dichiarava Elizabeth, durante una visita in Sudafrica nel 1947 quando non era ancora regina, e forse non immaginava che la sua vita e il suo regno, che era ancora di là da venire, sarebbero stati così lunghi.

Ieri The Queen ha festeggiato i sessantacinque anni della sua ascesa al trono, avvenuta il 6 febbraio 1952 e  ufficializzata con la solenne incoronazione dell’anno seguente, superando in durata il pur lungo regno della sua illustre antenata Vittoria che  regnò per sessantaquattro anni.

Mi affascina questa anziana signora sempre vestita in modo inappuntabile, con la borsetta al braccio e gli improbabili cappellini, mi affascina l’idea che abbia attraversato la storia del suo paese, che abbia vissuto la seconda guerra mondiale, che abbia conosciuto lo shock dell’abdicazione dello zio che ha provocato l’inattesa e probabilmente indesiderata ascesa al trono del padre, che sia stata affiancata da una teoria infinita di primi ministri da Churchill, alla Thatcher, da Blair a Cameron, il primo ministro che passerà alla storia per la Brexit

Lei è sempre lì, con i suoi colori pastello e i cappellini, con il sorriso misurato, con  silenzi, al servizio di una nazione di cui, a poco a poco, è diventata il simbolo.

Info su Sciura Pina

Sono una ultrasessantenne, milanese, insegnante di lettere, mamma e casalinga a tempo perso. Amo la lettura, la fotografia. la montagna, il cinema, la buona cucina e viaggiare, soprattutto nella vecchia Europa. Sono curiosa, abbastanza anticonformista, mi piace osservare la realtà e farmi un'idea su tutto ciò che mi circonda. Se vuoi contattarmi scrivi a: sciurapina@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in così è la vita, passato (quasi) remoto, personali, persone e personaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *